Tutti ne parlano. Di storytelling è pieno il web e la bocca di molti esperti di comunicazione. Wikipedia lo definisce come “l’arte del raccontare storie impiegata come strategia di comunicazione persuasiva, spec. in ambito politico, economico ed aziendale”.

Quello che a noi piace tantissimo del corporate storytelling è che ci permette di approcciare ogni azienda come una storia da raccontare. Da questo punto di vista, l’incontro con qualunque società, prodotto o servizio diventa interessante. E molto più stimolante! Descrivere un prodotto e raccontarlo sono due cose ben diverse. Il racconto coinvolge e intriga ma, soprattutto, suscita delle emozioni nelle quali il target può riconoscersi o dalle quali può sentirsi attratto. Attraverso il racconto, l’azienda prende vita e rivela la sua anima. Ed è proprio la scoperta di quest’anima a coinvolgere il target in un’esperienza intrigante che costruisce un legame con la marca.

Una storia è fatta di eventi, tappe, traguardi, conquiste, scoperte, innovazioni, fatiche, crisi, cambiamenti ma soprattutto di persone. E dietro ogni persona, lo sappiamo bene, c’è un mondo. Per questo un’azienda è diversa dall’altra, per questo il “nostro” prodotto è unico rispetto a quello degli altri, perché la sua identità sta proprio nella sua storia.

Scegliere di comunicare attraverso un approccio di corporate sorytelling non è moda, è strategia. Lo ripetiamo perché ci crediamo davvero: questa modalità di comunicazione permette di portare alla luce e condividere il patrimonio valoriale, culturale, professionale e operativo che c’è dietro ad ogni brand. In poche parole tutto quello che lo rende unico.

Il nostro consiglio è questo: non sottovalutate il potere di una buona storia e non fermatevi al classico ma ormai vecchio pensiero secondo il quale “tanto la gente non legge”.

Se lo storytelling ti incuriosisce, contattaci!