Continua la nostra spinta a comunicare in modo creativo anche argomenti socialmente utili (e spesso complessi!) come il welfare di comunità. Chi l’ha detto che la comunicazione sociale debba per forza essere sempre rigida ed eccessivamente formale? Si può stimolare la motivazione a partecipare ad un progetto sociale anche usando toni di voce più caldi, emozionali e…inaspettati!

Per il progetto Revolutionary Road abbiamo sviluppato anche la parte di comunicazione che riguarda l’ambito casa, ovvero tutte le misure messe in campo a livello territoriale per rispondere ai bisogni della comunità in materia di difficoltà abitative.

Abbiamo realizzato un nuovo leaflet e una serie di cartoline che diffondono l’energia positiva della partecipazione all around! Le mani sono diventate le “testimonial ufficiali” del fare insieme. I diversi visual costruiscono l’immagine di una rete che si attiva mettendo al centro le specifiche fragilità delle persone più colpite dalla crisi.

Non vediamo l’ora di passare al capitolo 3. Pluristudio is waiting!